sabato 26 gennaio 2008

 You Wait For A Moment



Mi pungolate, eh?
Grazie ai molti "PVT" riapro, e lascio due righe.
Uno dei dubbi che ho è se scrivere che ci si prende una pausa: lo si fa e basta.
Perchè se non si ha molto da dire è meglio pensare ed informarsi ("gozzovigliare e far danni", ndt).
Nel reale, un pò di cosette che non vanno ci sono ed io ho l'animo delicato: devo pensare a come risolverle.
Oddio, c'è qualcuno che ha ben più grossi problemi.
Tipo: dove lo metto Mastella? Non è che mi scade e poi puzza?
Se vado alle elezioni, mi sputano anche a me?
Salirà il prezzo della mortadella.
E via così...

Comunque, roba di giorni e non di settimane.
In campana.

Up-date 7/02:
Ancora qualche giorno.
Troppo nervosismo, troppo.


Geoffrey Iqbal, "Epitaph", 1958, Tate Modern, London.