giovedì 14 agosto 2008

 Il ritorno dei cervelli Fini



Mai e poi mai potrei pensare di negare il diritto di critica ad alcuno. Se "Famiglia Cristiana" teme il ritorno del Fascismo, può dirlo. Non mi sposta di una virgola la convinzione che nella realtà il Fascismo non se n'è mai andato. Molla la barchetta subito il Vaticano, troppo occupato a scodinzolare dietro al "Paròn del vapore", chiunque sia. Nella asfittica ricerca di nuovi neologismi, ci si ferma al classicissimo, abusato, noioso "Cattocomunisti". Mai, però, che si senta parlare di "Cattofascisti" che, se si frequenta una Parrocchia qualsiasi, si vede subito son la maggioranza.

E' un pò come la storia dei Dirigenti Culturali. Se sono di Sinistra (o Centro, quella roba lì), è "...un'occupazione Politica Comunista della Cultura, a discapito della pluralità". Se, invece, ci vanno quelli di Destra (non i Fascisti, per carità: quelli sono estinti), come sta accadendo anche qui in Friuli, e senza fare prigionieri, allora è semplicemente "...un atto dovuto agli elettori, una ventata di novità e concretezza". Chi è senza peccato scagli la prima pietra, ma stia attento a prendere bene la mira. Potrebbe essere che si sforza per nulla.

Sixart, "Untitled", 2007, Barcelona, Spain.