lunedì 1 settembre 2008

 Paura mai



Ed allora dovrei chinare il capo?
Dovrei accettare la tua Vittoria e renderti in parole il sangue sparso?
O dovrei ammettere di esserti stato inferiore, in tutto?
Forse dovrei solo credere, credere, credere.
In me, in te, in quello che siamo ed in quello che siamo stati.
Come serbare solo la bellezza dei ricordi e togliere l'amaro dalla tua bocca.
In questo, sì, dovrò impegnarmi.
E la paura, una volta tanto, la dono a qualcun'altro.
Se serve, ne ho una bella scorta da parte.