venerdì 14 marzo 2008

 L'uomo anziano e la ragazza con il sorriso (*)




L’ uomo anziano sa sempre cosa dire: non gli manca la battuta, la sagacia, la perspicacia.
L’ uomo anziano ha la risposta a tutto.
La ragazza gli chiede come fare a campare se non si ha un lavoro fisso, uno stipendio sicuro, un tetto.
L’ uomo anziano sorride e gli spiega che la cosa migliore sarebbe sposare uno dei suoi figli; quello alto, il figlio alto dell’ uomo anziano.
Anche la ragazza sorride; l’uomo anziano dice che con quel sorriso problemi non ne avrà.
La ragazza con il sorriso dice che darà fiducia all’uomo anziano: se serve lo metterà per iscritto, basta una “x”.
Chè a volte una Laurea è d’impiccio: meno sai, meglio stai, basta sposare il figlio alto dell’uomo anziano.
La ragazza con il sorriso sposerà il figlio alto dell’uomo anziano.
Il figlio alto dell’uomo anziano la tradirà.
La ragazza con il sorriso avrà in testa più corna di quelle che potreste contare in un cesto grande pieno di lumache.
La ragazza con il sorriso chiederà il divorzio, ma gli avvocati bravi li ha tutti il figlio alto dell’uomo anziano.
La ragazza con il sorriso perderà e dovrà pagare gli alimenti al figlio alto dell’uomo anziano.
La ragazza con il sorriso dovrà trovarsi un lavoro.
La ragazza con il sorriso non sorriderà più.
L’ uomo anziano invece sì.

(*): ho la mente ingombra di altri pensieri. Farò posto e li esprimerò: adesso parole adatte ancora non ne ho.

Marc Chagall, "A Very Old Man", 1942, Museum Of Modrn Art (MOMA), New York.