lunedì 22 dicembre 2008

Message To The Nation





Ancora un Anno.
Ancora qui.
Questo non è un "Blog" famoso, di tendenza, da classifica: è quello che definisco un "Bloghettino". Ormai da sei anni.
Non è un momento di quelli buoni, per molte persone: la piccola finestra sul Mondo che "Transit" mi permette di avere è spesso appannata.
Eppure io desidero ringraziare ognuno di Voi.
Quelli che commentano, quelli che leggono, quelli che non fanno nè l'una nè l'altra cosa; insomma, proprio tutti.
Questa maniera, forse impersonale, di raggiungerVi spero sia meno fredda sapendo che il mio affetto, la mia stima e il mio interesse sono eguali, singolarmente eguali.
Chiedo scusa se non sempre dò la meritata attenzione o se mi ripeto, se scordo, se sembro assente.
La Vita non è questa e lo sappiamo: però anche un "Blog" può essere un modo per renderla più interessante e piacevole.

Alle Vostre Famiglie, ai Vostri cari, a chiunque vogliate (amanti comprese/i) un Augurio sincero di serenità e salute.

E Resistiamo.
Sempre.

"Winter Playground", Daniele Mattioli, 2007.