venerdì 30 dicembre 2011

12 pensieri prima del 2012





Dodici pensieri assolutamente sparsi. Sarebbero uno per mese, ma senza alcuna connessione precisa, in realtà, con questi giorni passati. Chiudiamolo qui, quest'anno. E' meglio. Happy New Year. Stay tuned.


Berlusconi e cricca.
So benissimo che ci sono ancora, che continuano ad insultare l'intelligenza altrui, ma almeno non vederli ogni cinque minuti è già qualcosa. Finiranno sui libri di storia, ma speriamo che, per quella volta, tutti usino i gli e-book.
Eluana (che poi non c'entra).
I coglioni sono come i funghi: crescono dappertutto. Adesso la polemica è sul film di Bellocchio e i finanziamenti negati dalla "mia" Regione. Giuro, se non li trova, apro io una sottoscrizione. E se avanza qualche euro compro una pala ed un piccone per un po' di "politici" del Friuli, che è ora che zappino.
Monti.
Sì, è vero: mi ha deluso e ha fatto sì che qualche fenomeno mi abbia preso per il culo. Le tasse le pagherà anche lui, ed io non godo. Almeno mi consolo con una persona che sa l'Italiano e non va a puttane. A questo siamo ridotti.
Calcio-scommesse.
Facciamola corta e molto terra-terra: per i giocatori coinvolti, radiazione a vita (non possono giocare neanche nel cortile di casa) e per le squadre, se colpevoli, retrocessione di due categorie. Il resto sono chiacchiere per quelli di "Sky Sport 24".
Hormuz.
Francamente preferirei andarmene per una previsione Maya che per un pezzo di mare, pure brutto.
Osama Bin Laden.
Che non stia facendo compagnia ai pesci, lo sappiamo tutti. Se è vivo, è il più grande giocatore di nascondino della storia: se è morto, meglio.
Olimpiadi.
E' l'anno di Londra. Chissà se sarà anche l'anno per vedere delle Olimpiadi che sappiano solo di sport e non di doping.
Le cinque chiaviche musicali.
Non riesco mai a fare una classifica dei dieci dischi migliori dell'anno, per me. Però è più facile trovare cinque chiaviche che non dovete comprare neanche in saldo: i dischi di Peter Gabriel, James Blake, Lou Reed & i Metallica, Fleet Foxes e uno a scelta tra Venditti e qualsiasi cosa abbia fatto Lady Ga-Ga (se mai ha fatto qualcosa).
Neutrini.
Pare possano essere così veloci da arrivare ancor prima di partire: come mi dice mia moglie, insomma.
Primavera Araba.
C'è da sperare che questi fiori di Libertà smettano d'essere innaffiati con il sangue della povera gente.
2011.
Un bell'anno di merda, non c'è che dire. Ne abbiamo viste e provate di tutti i colori. Quindi, che vada a farsi fottere, senza nessun rimpianto.
2012.
Che sarà di noi e del nostro portafoglio? Chi lo sa. Allenatevi alla corsa e imparate bene l'Inglese: con quello si gira il Mondo. E comunque gli Europei non li vinciamo.